preloder

Scegliere di produrre cosmetica bio, fa bene alla salute e all’anima

Siamo tutti sotto questo cielo, più o meno consapevoli di quanto il nostro “esserci “sia importante. La corretta informazione circa la rilevanza di minimizzare il più possibile l’impatto ambientale, favorendo un’agricoltura uniformata con la natura, è il primo passo nella comprensione della vera “anima bio” che tenga conto soprattutto della salute umana.

Raccogliere una carta per terra, una plastica dimenticata sulla spiaggia, fare la raccolta differenziata, preferire antiparassitari in linea con l’ambiente piuttosto che quelli di sintesi, utilizzare in modo responsabile le energie e tanto altro, sono piccoli gesti d’amore verso il nostro pianeta e verso chi lo abita.

Chi decide di intraprendere un percorso nella produzione di cosmetica naturale biologica, deve essere consapevole del fatto che la confusione in questo campo, regna sovrana.

Per distinguersi dalle promesse vane di colossi dell’industria cosmetica che cercano di travestire di verde ciò che non lo è, bisogna lavorare in modo limpido e serio.

Fortunatamente  i consumatori di oggi, rispetto a quelli di una volta, sono un po’ più aggiornati e qualcuno chiede di leggere l’etichetta del prodotto che vanno ad acquistare, per verificarne la veridicità. Quella di produrre prodotti sani, per il benessere di viso, corpo e capelli di grandi e piccini, privi di parabeni, siliconi, solfati, paraffine, PEG, EDTA, BHT, tensioattivi irritanti, derivati dal petrolio e anche di sostanze di derivazione animale, è una scelta che implica grandissimo impegno di ordine etico ed economico. Questo regala in cambio a chi produce, la soddisfazione di sentirsi davvero parti attive nel mantenimento di un microsistema equilibrato e rispettoso. Infatti, scegliendo materie vegetali di primissima qualità che rispondano ai criteri imposti dagli Organismi di controllo per il biologico, le aziende produttrici di cosmetica bio realmente impegnate, sono sicure di offrire al cliente finale, un prodotto ricco di principi attivie quindi concretamente efficace, sicuro ed ecosostenibile.

E’ bello sapere che ognuno nel suo piccolo, può essere quell’ago della bilancia che farà la differenza, perché le grandi cose sono fatte dalla somma di quelle piccole!

Ti è piaciuto l’articolo?

Scrivi le tue impressioni, nell’area dedicata ai commenti!

Buona lettura e al prossimo articolo

A cura di Manuela Frigatti

Ti potrebbe interessare

Si la prima a commentare “Olio di Cocco: segreto di bellezza per i tuoi capelli”

"" è stato aggiunto alla wishlist

error: Vietata la riproduzione non autorizzata.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi