Ritenzione idrica, come curarla con prodotti biologici

Ritenzione idricaRitenzione idrica, un problema che affligge molte donne e che, col caldo, aumenta in modo esponenziale.

Si tratta di un disturbo piuttosto diffuso che colpisce addirittura il 30% della donne italiane. Sebbene si tratti di un complicazione  prevalentemente femminile, anche gli uomini ne possono soffrire. I liquidi non vengono correttamente smaltiti a causa di una alterata funzionalità del sistema circolatorio, soprattutto delle vene e dei vasi linfatici.

Cos’è e cosa comporta la ritenzione idrica?

Con il termine ‘ritenzione idrica’ si va ad indicare la tendenza da parte dell’organismo a trattenere liquidi. A complicare le cose concorre il fatto che i liquidi ristagnano molto più facilmente nelle zone predisposte all’accumulo di grasso. Ecco perchè molto spesso è più evidente su cosce, glutei e addome. Un’altra zona che spesso viene colpita della ritenzione idrica è quella delle caviglie. Questo disturbo si presenta quasi sempre associato ad edema, un anomalo rigonfiamento dei tessuti dovuto proprio ad un eccessivo accumulo di liquidi.

Come riconoscere la ritenzione idrica 

Molto spesso avvertiamo la sensazione di gambe gonfie e pesanti e notiamo inestetismi della pelle che però non sappiamo se attribuire alla cellulite o alla ritenzione idrica. Non aiuta il fatto che, molto spesso, si accompagnano peggiorandosi l’un l’altro.

C’è poi da considerare che il nostro corpo ha la capacità di assorbire grandi quantità di acqua in eccesso, facendoci sembrare con qualche chilo in più anche senza mostrare segni evidenti di ritenzione. Se dieta e allenamento fisico non danno i frutti sperati, potrebbe essere un problema di ritenzione idrica.

E’ importante saper osservare il proprio corpo. Se ti capita di ritrovarti con caviglie e polsi gonfi o di avere un anello improvvisamente stretto, potresti soffrire di ritenzione.

C’è anche un piccolo e facile test che ti aiuta a capire se si soffre di ritenzione idrica. Basta premere con forza il pollice sulla coscia per qualche secondo. Se, dopo aver tolto il pollice, resta visibile l’impronta, allora è molto probabile che ci sia ritenzione idrica. 

Come combattere la ritenzione idrica? 

Una delle prime cose da mettere in atto per combattere la ritenzione idrica è adottare un corretto stile di vita. Non serve stravolgere le proprie abitudini o stare perennemente a dieta! Mangia in modo sano e vario, cerca di ridurre il sale e gli alcolici. Bevi molta acqua e cerca di fare un po’ di sport ogni giorno. All’origine della ritenzione c’è spesso una stasi della circolazione venosa e linfatica. Se hai un problema di microcircolo meglio non aggravarlo con la corsa ma optare per sport a basso impatto come la camminata. Perfetto anche il nuoto che aggiunge all’attività fisica i benefici del massaggio dell’acqua.

Cosmetici bio contro la ritenzione idrica

Dato che ti sei impegnata con dieta e sport, meriti proprio un aiuto cosmetico per combattere la ritenzione. La natura ci da un valido aiuto nella lotta alla ritenzione idrica! Basta scegliere i prodotti giusti.

Contracell Salva capillari Effetto Fresco  è un Fangogel senza risciacquo indicato per contrastare la ritenzione idrica senza creare ulteriori problemi al microcircolo. Si tratta infatti di un Fangogel ad effetto freddo, indicato per chi presenta fragilità vasale: capillari in evidenza, ecchimosi, famigliarità in disturbi della microcircolazione più o meno evidenti come la ritenzione idrica, pesantezza degli arti inferiori. Ottimo come drenante linfatico in caso di cellulite!

Per contrastare la ritenzione applica una o due volte al giorno il Contracell con un massaggio dal basso verso l’alto. La sua formula a lento rilascio lo rende attivo nell’arco di tutta la giornata.

Grazie ai principi attivi mirati contenuti, ContraCell Salva Capillari punta su tre azioni specifiche:

  1. Anti edematosa con effetti positivi sull’eliminazione dei liquidi ristagnanti nei tessuti e sull’aumento della resistenza vasale e miglioramento della circolazione
  2. Antinfiammatoria e anticongestizia
  3. Sull’attivazione delle lipasi con effetto riducente

Un vero toccasana in grado di aiutarti nella tua lotta contro la ritenzione idrica. Lo puoi trovare in due versioni: una da 500 ml che ti permette di farne scorta e una da 150 ml in un pratico dosatore da portare sempre con te. Contracell Salva capillari donerà leggerezza alle tue gambe gonfie e ti permetterà di contrastare la ritenzione con un piacevole massaggio.

Ritenzione idrica

Ti potrebbe interessare

Si la prima a commentare “Escina un rimedio utilissimo contro gambe pesanti e insufficienza venosa”

"" è stato aggiunto alla wishlist

error: Vietata la riproduzione non autorizzata.