Mai come in questo periodo siamo concentrati a scegliere il Regalo giusto per sorprendere chi amiamo.

Preparare i nostri Regali è un’arte fatta di piccole attenzioni e un pizzico di buon gusto nel decidere quale tipo di confezionamento può fare al caso nostro.

La scelta di come vestiremo il nostro cadeau è molto importante ( e aggiungerei assolutamente personale) per suscitare il forte impatto visivo capace di aumentare il valore del contenuto anche di molto, in chi stringerà tra le mani il suo pacchetto. Si dice che la prima impressione è quella che conta, quella che stabilisce il “quorum in più“ rivelato sotto forma di energia luminosa che avvolge l’oggetto.  

Sul mercato troviamo scatole in cartoncino, sacchetti sberluccicanti plastificati o in juta, pochette in velluto, cestini insomma l’offerta è davvero infinita.

Quanto è importante l’imballaggio per il nostro regalo e per l’ambiente?

In alcuni casi, a causa della fretta o della troppa leggerezza di alcuni corrieri, i nostri pacchi, amorevolmente coccolati e confezionati di tutto punto dalle nostre mani, vengono caricati sul camion in stile “lancio del giavellotto”, con le conseguenze che possiamo immaginare.

Prima di preoccuparci del rivestimento esterno, abbiamo pensato all’imballaggio interno, il cuscinetto paracolpi che proteggerà il nostro pensiero, in modo che arrivi a destinazione sano e salvo? Abbiamo anche pensato all’impatto che lo stesso imballaggio avrà sul nostro Pianeta?

Riempiremo la nostra scatola di polistirolo o di ricicli in plastica e giornali?

C’è chi utilizza le patatine di mais, buone alternative alla plastica, ma purtroppo molto appetibili da insetti e piccoli roditori.

La carta di una certa grammatura o cartoncini piegati o in fiocchi sono considerati tra gli imballi migliori. Vediamo perché:

·         Grande risposta alle sollecitazioni

·         Ottimo rapporto qualità/prezzo

·         Leggerezza

·         Ecosostenibilità

Quando scegliamo un Regalo oltre a concentrarci con amore per sorprendere chi lo riceverà, pensiamo a che tipo d’impatto avrà ciò che scartiamo, quindi il suo imballaggio sull’ambiente e su chi lo abita.

a cura di Manuela Frigatti