preloder

Cellulite: la Natura ci viene in aiuto

 

cellulite

Cellulite: come ragioniamo noi donne che ce l’abbiamo

“Detestiamo la cellulite, ma ci dobbiamo convivere. L’unico sollievo è sapere che anche le nostre amiche ne sono provviste” G.Gucciari

Siamo donne e insieme a sbalzi d’umore, un po’ di romanticismo e la passione sfrenata per le scarpe con i tacchi, dobbiamo mettere nel nostro corredo anche cellulite e inestetismi  vari (ahimè). Sappiamo che tutto il problema, o quasi, nasce da una situazione ormonale alterata e spesso di carattere genetico?

 

Strategie per contrastare la cellulite

Inutile dirlo a noi ragazze di qualunque età, parole come  “stasi linfatica”, “edema”, “cuscinetti adiposi” ” microcircolo rallentato” ci riempiono di brividi come il suono prodotto dalle unghie sulla lavagna! Esiste qualcosa che possiamo fare, o dobbiamo rassegnarci a convivere con cellulite, gonfiore e gambe pesanti? Un buon trattamento cosmetico può fare molto, soprattutto se associato ad un’alimentazione corretta e ad un po’ di moto mirato. Ma, diciamocelo si devono scegliere quei prodotti, tipo fanghi o creme ricchi di principi attivi specifici drenanti e bruciagrassi e possibilmente naturali!

cellulite

 

La ricerca nel campo di prodotti contro gli inestetismi della cellulite ha fatto passi da gigante, da quando io e Emma facevamo il diavolo a quattro per vederci con le gambe lisce e leggere. E tutto diventa uno strumento realmente efficace quando l’osservazione del problema si concentra sulla causa che lo scatena. Le bendature stile mummia a base di quintali di thè verde ammollato in cui eravamo specializzate noi due, non bastano più. A questa preziosissima sostanza bisogna associare altri elementi importanti, che lavorino in squadra perché si sa, “ l’unione fa la forza”!

Scopriamo insieme ContraCell.

Alleato contro gambe pesanti, grasso e cellulite

I FanghiGel senza risciacquo ContraCell SalvaCapillari freddo ( ideale per chi soffre di capillari in evidenza) e ContraCell IperForte caldo ( bruciagrassi) di Stai Bene® sono stati concepiti privi di alghe e derivati per non influenzare l’attività tiroidea ed essere utilizzati così in tutta sicurezza. La formula di ContraCell tiene conto, prima di tutto, dell’importanza di detossificare le aree dove sono presenti:  ristagno dei liquidi, microcircolo poco elastico e troppo permeabile,  presenza di noduli cellulitici e grasso.

L’estratto di Thè Verde presente in alta percentuale fa proprio questo. Grazie ai polifenoli e bioflavonoidi contenuti, ContraCell contribuisce ad allontanare le tossine, contrastare l’attività dei radicali liberi e favorire la mobilitazione dei grassi localizzati.

La formula è arricchita di sostanze funzionali venotoniche, capillaroprotettive, antinfiammatorie, antidemigene, bruciagrassi, modellanti in percentuali alte.Vediamole insieme: Rusco, Escina, Centella, Caffè Verde, Edera, Peperoncino, Acido Ximeninico, Arnica, Aloe e oli essenziali che, rilasciate lentamente all’organismo, aiutano a migliorare il trofismo cutaneo generale. Il massaggio con ContraCell ha l’obiettivo di stimolare le ghiandole sebacee, migliorandone la funzionalità, esercitare un’azione drenante e tonificante sulle pareti capillari favorendo così il riassorbimento di liquidi e la mobilizzazione del grasso in superficie.

cellulite

Io e Emma siamo sempre state legate da una profonda amicizia fatta di complicità e di cellulite, sulla quale siamo sempre state ferrate. Ai tempi del liceo ci trovavamo a casa sua per studiare ma anche per pedalare come matte sulla cyclette, ricoperte dal sedere in giù da impiastri maleodoranti di foglie di thè verde macerate in olio.

La speranza era quella di perdere qualche centimetro di circonferenza gambe. Ma niente!  Anche sotto il collant più spesso, la buccia d’arancia trionfava spudoratamente. Il tentato giudizio ” super partes” delle nostre mamme, sul fatto che eravamo bellissime e che i ragazzi avrebbero guardato oltre la cellulite, peggiorava le cose per ammissione e conferma.  “Avevamo davvero la cellulite” era evidente!

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata scoprire che le nostre amabili mamme nascondevano nell’ ultimo cassetto dell’armadio,  corsetti e gambaletti contenitivi.  La prova inconfutabile dell’eredità genetica che pendeva come la spada di Damocle sulle nostre giovani teste.

Se penso a quante ne abbiamo passate io e Emma. Ci siamo divertite, spartendoci da buone amiche un po’ tutto, anche i dubbi e le paure dell’età. Con il senno di oggi queste cose sono solo tante bolle di sapone che corrono leggere nel vento. E’ proprio vero che ogni tempo ha una sua bellezza tutta da scoprire. I momenti di alti e bassi che si alternano generano nuove possibilità che aprono la vita a nuovi scenari.

A cura di Manuela Frigatti

Bibliografia: S.Tourles- Bellezza Bio-Eifis ed.,G.Hunger Ricci- I miei cosmetici, G.Penazzi- La Pelle e i cosmetici naturali, Borellini-Cosmetologia. Il cosmetico del terzo millennio Milano Ala ed., D’Agostinis G. Mignini Manuale del Cosmetologo, Tecniche Nuove ed., Proserpio G. Le basi della Cosmetologia Milano, Sepem ed.

Ti potrebbe interessare

Si la prima a commentare “Vacanze in città: ricrea la tua Spa in casa”

"" è stato aggiunto alla wishlist

error: Vietata la riproduzione non autorizzata.

Questo sito utilizza dei cookies tecnici e di terze parti per garantire la migliore navigazione. Puoi resettare, negare o cambiare le tue preferenze nella pagina dei Settaggi Cookie.